E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

PARMA IN FINALE PLAYOFF LEGA PRO

Ed e' il Parma, o meglio la corazzata Parma la prima finalista di questi playoff di lega pro che sanciranno la squadra che sara' promossa in serie B . Parma che ha sofferto le pene dell' inferno per battere il coriaceo e munito Pordenone che praticamente e' stato pericoloso se non in misura maggiore degli stessi ducali. Partita finita ai tempi regolamentari con il risultato di 1 a 1  e nemmeno ai supplementari il risultato e ' cambiato . Ai calci di rigore passano pero' i ducali per 6 a 5 e finisce il sogno del Pordenone di approdare in finale per agguantare la promozione in serie B. Ora il Parma dovra' vedersela in finale con la vincente dell' altro spareggio tra l' Alessandria di mister Pillon e  la Reggiana di mister Menichini, ambedue i tecnici di queste squadre ex allenatori del Livorno.
Queste sono le societa' ambiziose che allestiscono compagini d' alto bordo non lasciando nulla d' intentato pur di tornare in quei famosi palcossenizi importanti.
GIANNI MASSONIGUS

Commenti