PERPLESSITA' DALLE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE ALDO SPINELLI

E nel corso di un ' intervista a Telecentro, il patron del Livorno Aldo Spinelli ha ribadito di voler mantenere come tecnico Andrea Sottil e che i contrasti relativi al suo contratto si risolveranno nel prossimo summit a Genova. Poi promesse sull' arrivo di alcuni giovani giocatori dalla Samp da inserire insieme ai veterani del Livorno ed infine le solite promesse sul ritorno di Paoligno e Diamanti che scusateci sono a questo punto altro che ministre riscaldate, ma vere zuppe di farro. Insomma siamo al caos societario, da una parte Spinelli con i soliti proclami, praticamente un disco rotto e dall' altra parte un vicepresidente Marco Arturo Romano dal piglio deciso, tipicamente romanesco con idee chiare , le idee di un calcio moderno, manageriale, che bada al fatturato e non alle vecchie glorie, agli uomini immagine e soprattutto programma il consolidamento della societa' con la realizzazione di moderni impianti sportivi. Cari ballisti i veri tifosi amaranto stanno co…

TRATTATIVE PER LA CESSIONE DEL LIVORNO CALCIO : UNA VERGOGNOSA BOUTADE MEDIATICA DEL MONDO GIORNALISTICO LABRONICO

E che queste trattative per la cessione del Livorno calcio fossero una boutade mediatica orchestrata dal mondo telegiornalistico labronico non lo dice ora il sottoscritto, ma da tempo. Era chiaro che il patron del Livorno Aldo Spinelli, non avrebbe mai ceduto il Livorno calcio, perche' vuole intascare come minimo tre milioni di euro, tra cartellini da pagare ed i costi di gestione del prossimo anno compresa l' iscrizione e le fidejussioni relative . E di fronte a queste cifre gli investitori britannici di cui e' rappresentante il manager Primo Salvi e' ovvio che si siano tirati indietro, perche' e' giusto spendere tanto per rilevare una societa' di calcio , ma essere presi per i fondelli no di certo. Presidente Spinelli che con l' aiuto del mondo telegiornalistico labronico vuol far credere di essere " la vittima " di questa invereconda vicenda, il presidente che voleva cedere la societa' ad un euro ( ma quando mai...) mentre " i cattivi " sono questi investitori inglesi che hanno illuso un' intera citta'. No cari signori della stampa labronica che da sempre siete al servizio di questo potente giallo di turno, " il colpevole " di questa invereconda vicenda e' solo uno e naturalmente si chiama Aldo Spinelli che non vuole cedere assolutamente il Livorno calcio e che a causa del suo ormai palese e vergognoso disinteresse per la gloriosa societa' amaranto, la condannera' probabilmente a fare la fine del Grosseto, con il prossimo campionato dove gli amaranto, praticamente una squadra primavera, condita da qualche lungodegente piu' anziano, sara' presa  a pallonate anche dalle squadrette come il Gavorrano ed il Pontedera, per non parlare del derby col Pisa del patron Corrado e di mister Gautieri che sta allestendo una compagine d' alto bordo a suon di milioni di euro.
GIANNI MASSONIGUS

Commenti