ED ANCHE OGGI GIORNATA DI PROFICUI ED INTENSI ALLENAMENTI PER L' EQUIPO AMARANTO AL CENTRO CONI DI TIRRENIELLO

Ed anche oggi, giornata di proficui ed intensi allenamenti per il Livorno in vista della fondamentale trasferta in terra sarda contro l' Arzachena, partita che potrebbe consegnare la promozione in serie B agli amaranto labronici. Domani mattina ultima rifinitura e poi partenza per la Sardegna dei pirati liburni!!! Si prevede un consistente esodo di tifosi amaranto verso la Sardegna, grazie agli sconti che hanno effettuato le compagnie di navigazione Moby e Grimaldi. Andiamo Livornoooooooooooo!!!!
NELLO BALISTRACCI


VITTORIA PESANTISSIMA PER IL LIVORNO


E  diciamocela tutta , queste vittorie ottenute con una grandissima sofferenza, perche' di questo si e' trattato, possono risultare decisive per l' esito finale di un campionato durissimo come questo di serie C. Un Livorno che nel primo tempo ha sofferto veramente la verve incredibile della squadra lombarda ottimamente condotta da un volpone della categoria come Cesare Albe' che predica il suo bel calcio ruspante, il calcio pane e salame e vino rosso. Un Giana Erminio che faceva valere la superiorita' del suo centrocampo a quattro contro quello amaranto che con Luci e Bruno era veramente nelle erbe....... Piu' volte i lombardi sfioravano il vantaggio che pero' raggiungevano al 34° del primo tempo con il ficcante Iovine. Ma il Livorno aveva la forza di reagire e pareggiava sei minuti dopo al 40° con Doumbia. Primo tempo che finiva in parita' nonostante una sofferenza bestiale degli amaranto come detto sovrastati dal gioco manovriero dei lombardi. Livorno che nella ripresa cambiava in parte registro e sfiorava subito il goal con Vantaggiato sempre piu' reattivo ma l' Ardenza rischiava di capitolare con una traversa colpita dagli ospiti e l' incolpevoli portiere Pulidori ( che sostituiva Mazzoni con l' occhio pesto...) non ci poteva far nulla. . Mister Sottil effettuava un cambio che si rivelava vincente, Murilo per lo stremato Doumbia ed il ficcante e guizzante punteros brazileiro siglava la rete dell' insperato vantaggio al 31° della ripresa facendo esplodere d' entusiasmo il catino dell' Ardenza. Giana Erminio che nel finale si era visto annullare la rete del possibile pari per fuoriogioco. Partita vinta rocambolescamente dal Livorno contro un avversario coriaceo, quadrato, cinico, esperto , ben allenato, una partita dove il Livorno ha rischiato veramente di capitolare piu' volte ma grazie ad alcuni cambi azzeccati da parte di mister Sottil ha saputo rimettersi in carreggiata e conquistare questi tre punti preziosissimi che proiettano la squadra amaranto al vertice della classifica a 23 punti aspettando cosa faranno Viterbese e Siena. Certo che questo Livorno a centrocampo ha bisogno di urgenti rinforzi, perche' contro squadre dinamiche e manovriere come il Giana , i camminatori non servono. Una nota sul sempre piu' emergente punteros Brazilerio Murilo che mister Sottil sta veramente valorizzando al contrario di Foscarini: ci volete scommettere che fara' piu' carriera di un certo Paoligno?
NELLO BALISTRACCI


Commenti